Le applicazioni alimentari dei Bag in Box

Tra le applicazioni alimentari dei Bag in Box più conosciute c’è sicuramente la sacca per il vino bianco, rosso o rosé che viene usata anche dalle cantine più rinomate. Questi contenitori sono sia metallizzati che realizzati in Megaflex trasparente e sono tutti muniti di rubinetto spillatore di sicurezza. Sono disponibili in quattro diversi formati: da 3, 5, 10 e 20 litri. Non dimentichiamo ovviamente i Bag in Box per l’olio di oliva sia vergine che per fritture che si caratterizzano per il sistema a valigetta con maniglia.

Ma sono molte altre le applicazioni alimentari dei Bag in Box. Si possono acquistare quelli destinati a contenere il latte fresco e UHT ed i suoi derivati, destinati in prevalenza alle aziende alimentari. Sono un imballo molto economico ed allo stesso tempo pratico, grazie al tappo a pressione easy open o a vite di cui sono dotati. Sono anche perfetti per i succhi di frutta, in particolare per quello di mela, di cui mantengono inalterate nel tempo le proprietà organolettiche.

Esistono poi i Bag in Box per le uova liquide che sono in grado di salvaguardare il contenuto presente al loro interno dalla luce e dall’aria, garantendone le migliori condizioni di conservazione. Inoltre permettono di risparmiare peso e volume rispetto ad altre soluzioni. Come applicazioni alimentari dei Bag in Box troviamo inoltre quelli per le conserve, idonei al confezionamento di salse, concentrati, passate di pomodoro e pizza sauce.

Contatta l’ufficio commerciale per una consulenza personalizzata

Scrivi allo staff
Chiama Ora!